Verso la nuova ISO 14001:2015 – articolo n. 1

Verso la nuova ISO 14001:2015 – articolo n. 1

Verso la nuova ISO 14001:2015 – articolo n. 1

La revisione della norma ISO 14001 – standard più diffuso al mondo per la gestione ambientale – sarà rilasciata presumibilmente all’inizio del 2015.

Di seguito i principali cambiamenti attesi:

  1. Leadership - al  fine di assicurare l’efficacia del sistema è stato aggiunto un nuovo requisito che attribuisce specifiche responsabilità nella promozione della gestione ambientale a chi esercita ruoli di guida all’interno dell’organizzazione.
  2. Protecting the environment -  è stato esteso l’impegno a promuovere iniziative proattive per la protezione dell’ambiente. Manca una definizione di “protezione dell’ambiente” ma le iniziative da considerare possono riguardare l’uso di risorse sostenibili, la mitigazione dei cambiamenti climatici, la protezione della biodiversità e degli ecosistemi.
  3. Environmental performance – si rileva una maggiore enfasi quanto all’efficacia del sistema di gestione attraverso il miglioramento delle prestazioni ambientali. Coerentemente con gli impegni definiti nella politica aziendale, qualora applicabile un’organizzazione dovrebbe ridurre le emissioni e gli sprechi.
  4. Lifecycle thinking – oltre al requisito corrente per gestire gli aspetti ambientali associati ai beni e servizi offerti, le organizzazioni avranno bisogno di estendere il controllo anche sugli impatti ambientali associati all’uso del loro prodotto e al relativo trattamento di fine vita. Comunque, non sarà previsto un requisito che richieda la valutazione del ciclo di vita del prodotto.
  5. Communication – è stata aggiunta l’attività volta allo sviluppo di una strategia per la comunicazione sia esterna sia interna. Sono previsti requisiti sulla qualità delle informazioni comunicate e per raccogliere suggerimenti circa il miglioramento del sistema di gestione ambientale anche da parte dei lavoratori.
  6. Documentation – a seguito dell’evoluzione informatica dei sistemi informativi, la revisione della norma incorpora il termine “documented information” invece di “documents” e “records“, come già previsto dalla ISO 9001. Sarà riconosciuta alle organizzazioni maggiore discrezionalità nel determinare le procedure da documentare.
  7. Strategic environmental management – avrà maggior rilievo la gestione ambientale all’interno della pianificazione strategica. La considerazione del contesto di riferimento in cui l’organizzazione opera sarà un requisito richiesto per migliorare l’identificazione dei rischi ambientali, con particolare riferimento alle aspettative delle parti interessate (inclusi i requisiti normativi). Qualora le “minacce” o le “opportunità” fossero identificate come critiche, le azioni conseguenti dovranno essere integrate nella pianificazione operativa della gestione ambientale.

Se avrete piacere, sono graditi commenti. Buon lavoro.

One thought on “Verso la nuova ISO 14001:2015 – articolo n. 1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>